Delizius Deluxe

Consigli e salute

FONTE DI VITAMINA C

Oltre al suo sapore dolce e rinfrescante, l’arancia è molto importante anche per i suoi benefici sulla salute, in particolare per il suo contenuto di vitamina C, essenziale per la prevenzione dei raffreddori.

Il corpo umano non produce vitamina C da solo. La vitamina C non aiuta soltanto a stimolare il sistema immunitario umano, ma anche a prevenire le malattie cardiache, aiuta la cicatrizzazione delle ferite, la formazione di tessuti e l’assorbimento del ferro. Uno dei modi migliori di assumere la quantità adeguata di vitamina C è bere una spremuta d’arancia appena fatta o mangiare un’arancia da tavola appena pelata.

FONTE DI VITAMINA C

ANTIOSSIDANTE

ANTIOSSIDANTE

Il betacarotene presente nell’arancia valenziana è un antiossidante che aiuta a prevenire i danni cellulari prodotti dai radicali liberi e che provocano, tra le altre cose, l’invecchiamento e alcune malattie degenerative.

Grazie alla pectina, il suo contenuto di fibre può essere utile per ridurre gli indici di colesterolo. L’arancia è associata anche alla prevenzione di alcuni tipi di cancro, come il cancro allo stomaco e all’esofago.


VANTAGGI

L’arancia valenziana è uno dei frutti preferiti da persone di tutte le età quando c’è da scegliere un succo o mangiare un frutto dopo i pasti o nella colazione di tutti i giorni.

Ma queste sono soltanto alcune delle ragioni per le quali è importante mangiare arance. Di seguito vi indichiamo altre qualità di questo frutto.

  • Un’arancia media ha un contenuto calorico di sole 65 calorie, per cui è un’ottima scelta per uno spuntino.
  • Se vi preoccupano i grassi, sappiate che l’arancia non ne contiene nemmeno un grammo.
  • La sua grande quantità di fibre ha un effetto saziante che può durare diverse ore, cosa che vi aiuterà a calmare l’ansia della fame prendendola come spuntino tra i pasti.
  • L’arancia ha circa il 12% della quantità giornaliera raccomandata (R.D.A.) di acido folico, vitamina del gruppo B particolarmente importante per le donne in gravidanza.


CONSIGLI PER CONSERVARE LA FRESCHEZZA DELLE VOSTRE ARANCE

  1. Cercare un luogo dove conservare la frutta: è importante che sia ventilato e fresco così da prolungare la vita delle arance in casa vostra.
  2. È necessario toglierle dalla scatola in cartone, che non respira a sufficienza. La cosa più indicata sono i recipienti di fibre naturali come i vimini o la canapa. L’alternativa, se non si dispone di altro, è distribuire la frutta in più fruttiere.
  3. È importante non lavare le arance prima di metterle via poiché l’umidità accelera il processo di degradazione della frutta.
  4. Non è consigliabile conservarle in frigorifero perché così si riduce la qualità del prodotto, tuttavia in alcuni casi non c’è scelta. L’arancia va riposta in frigo soltanto se è stata tagliata o se la si mangerà in molto tempo. Il freddo ritarderà la maturazione del frutto. Si faccia attenzione all’umidità del frigo e alle temperature troppo basse dato che possono far gelare le arance. Se si decide di conservarle nel frigorifero è importante metterle all’interno di un recipiente chiuso che impedisca all’umidità di entrare. Per tenerle asciutte si può introdurre un panno pulito o della carta da cucina.


Delizius Deluxe

ARANCE E MANDARINI VALENZIANI

Coltivazione responsabile direttamente sulla tua tavola